Come funzionano i calibratori a blocco secco?

885
blocco secco

Il principio di funzionamento di un calibratore a blocco secco è molto semplice: riscaldare un blocco di metallo e mantenere la temperatura stabile. Questo design di base offre all’utente molti vantaggi rispetto ai più tradizionali bagni in liquido:

– Riscaldamento e raffreddamento molto più veloci

– Intervalli di temperatura molto più ampi

– Fisicamente più piccolo e leggero

– Progettato per applicazioni industriali

Nell’ immagine:

  1. Sensore
  2. Blocco di metallo
  3. Inserti intercambiabili per il sensore
  4. Sensore di riferimento RTD interno
  5. Elementi riscaldanti
  6. Ventola di raffreddamento

Per informazioni sui calibratori di temperatura forniti da ELLAB non esitate a contattare l’azienda!

 

Contattaci

I nostri tecnici ti daranno informazioni dettagliate.










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.



    Previous articleIl monitoraggio continuo delle camere di stabilità con i datalogger TrackSense Lab di ELLAB
    Next articleSoluzioni Ellab per la convalida delle celle frigorifere