I test ambientali sono importanti per determinare la capacità di un componente di funzionare durante o dopo l’esposizione ad una specifica condizione e per garantire un funzionamento dei prodotti totalmente privo di guasti e interruzioni. ELLAB offre un’ampia gamma di soluzioni per soddisfare le esigenze delle camere ambientali.

Che cos’è la camera ambientale?

Una camera ambientale, o camera di simulazione ambientale, è una particolare camera climatica che offre un controllo preciso di determinati parametri (umidità, temperatura…) per creare condizioni ambientali ripetibili. Gli stress ambientali che vengono simulati sui prodotti da testare servono per verificarne la risposta all’esposizione di calore, freddo, umidità, vento, agenti atmosferici e a determinate condizioni ambientali estreme che potrebbero interferire sul corretto funzionamento. Oltre che garantire il perfetto funzionamento del prodotto in qualsiasi condizione, i test ambientali sono utili per identificare eventuali punti deboli del prodotto prima che venga immesso sul mercato.

La camera ambientale è particolarmente indicata per i seguenti settori: farmaceutico, automobilistico, aeronautico e militare, aerospaziale, metallurgico, componentistica elettronica.

Le camere per test ambientali sono disponibili in vari modelli e dimensioni e presentano un ampio intervallo di temperatura e umidità relativa (UR).  Il range di temperatura va da -40° (in alcuni casi da un minimo di -70°) fino a raggiungere un valore di addirittura +180°. 

La maggior parte delle moderne camere per test ambientali dispone di un controller basato su microprocessore con comunicazioni tramite computer, ha una funzione di autocalibrazione, presenta un sensore RH a stato solido e di sonde di temperatura in acciaio inossidabile. Dispongono inoltre di un display LED.

Nella camere ambientali si eseguono test di tipo HALT ( High Life Accelerated Life Test) o HASS (Highly Accelerated Stress Screening).

Le prove di tipo HALT/HASS sono diffuse tipicamente nel mercato nordamericano, ma stanno diventando sempre più popolari anche in Europa.  Sono volte a determinare in modo estremamente immediato una serie di problematiche di progetto-produzione dei prodotti. Questi sono in grado di attuare una sollecitazione di gran lunga superiore rispetto a quella prevista nell’ambiente di utilizzo. Così facendo è evidente che eventuali difetti vengono evidenziati in periodi ben più brevi. Si tratta di pratiche piuttosto importanti che vengono utilizzate per migliorare/semplificare una serie di processi produttivi.

Soluzioni ELLAB per la convalida delle camere ambientali 

Environmental Testing Chamber

Le camere ambientali devono essere sottoposte a convalida.
ELLAB offre un’ampia gamma di strumenti adatti a questa applicazione.

Il datalogger TrackSense insieme ai suoi sensori intercambiabili, è la soluzione ideale. I parametri misurati sono temperatura, pressione, umidità, conducibilità e vuoto. 

Per temperature estreme può essere utile l’uso di una barriera termica. Per temperature più basse, sono necessari i logger Pro X, Pro XL, Compact Ultra X o Frigo. L’opzione SKY può essere utilizzata per elaborare i dati in tempo reale. 

Nelle camere di piccole dimensioni è utile l’impiego di termocoppie in Kapton o in fibra di vetro.

Quando si utilizzano i logger wireless TrackSense bisogna tenere presente che la convalida richiede molto tempo e che la frequenza di campionamento dovrà essere valutata tenendo conto della capacità di memoria totale del logger.

Necessiti di una consulenza e di strumenti adeguati per la convalida delle tue camere ambientali? Non esitare a contattare ELLAB!

Contattaci

I nostri tecnici ti daranno informazioni dettagliate.










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.



    Previous articleLa convalida di un’autoclave rotante ad acqua surriscaldata con ELLAB
    Next articleRidurre il rischio di legionella con il monitoraggio della temperatura dell’acqua