taratura

Nelle aree in cui la precisione della strumentazione di misura è fondamentale per garantire la qualità e la sicurezza del prodotto, ad esempio nell’industria farmaceutica, la taratura delle apparecchiature di convalida prima dell’uso è di fondamentale importanza.
ELLAB vi suggerisce di seguito le regole di base che dovrebbero essere seguite in una qualsiasi procedura di taratura

  • Confrontate tra loro tutti i risultati. Nessuna misura singola dovrebbe essere accettata come corretta a meno che non sia confermata da altri risultati.
  • Siate pazienti. Un errore frequente nella taratura degli strumenti è effettuare misure e messe a punto prima che le condizioni si siano stabilizzate.
  • La precisione del campione di trasferimento deve essere migliore della precisione dello strumento da tarare. La precisione della taratura non può essere migliore del campione di misura impiegato ed è un errore modificare la taratura di un apparato di misura se esso è più preciso del campione.
  • La caratteristica del campione di trasferimento deve essere determinata da procedure riferibili a Campioni Primari identificabili. I campioni di trasferimento impiegati dovrebbero essere stati tarati dall’Istituto Primario Nazionale sulla base dei rispettivi campioni primari oppure da un laboratorio qualificato accreditato SIT – EA con i campioni tarati dall ‘Istituto Primario Nazionale. In entrambi i casi, i risultati e i riferimenti dei campioni e delle procedure della prova dovrebbero essere noti in modo tale che la procedura di taratura può essere riferibile ai campioni primari.
  • Il campione di trasferimento deve essere indipendente dall’apparato di misura. Poiché l’uscita di una termocoppia dipende dall’intero circuito, essa non è un campione di trasferimento di temperatura desiderabile. I Termometri a Resistenza sono i campioni di trasferimento di temperatura ideali.
  • Le caratteristiche del campione di trasferimento devono rimanere stabili durante la spedizione e le altre operazioni. Lo scopo del campione di trasferimento è quello di trasferire una caratteristica di misura da un laboratorio ad un altro.
  • Le caratteristiche del campione di misura devono essere le stesse sia che esso provenga direttamente dall‘Istituto Primario Nazionale o che sia stato tarato in base ai suoi Campioni Primari dai suoi Laboratori accreditati. I Termometri a Resistenza sono dispositivi abbastanza robusti che conservano le proprie caratteristiche in normali condizioni di movimentazione e di spedizione.

Vi ricordiamo che ELLAB S.r.l. offre un servizio di taratura e certificazione all’avanguardia, che si avvale del Centro di Taratura ACCREDIA LAT N. 128 (per le misure di pressione, temperatura, umidità relativa, punto di rugiada e grandezze elettriche) e della collaborazione di Centri di Taratura nazionali ed esteri, che assicurano la riferibilità a standard nazionali e internazionali

Volete usufruire di questo servizio? Non esitate a contattare l’azienda!

 

laboratorio di taratura

Contattaci

I nostri tecnici ti daranno informazioni dettagliate.










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.



    Previous articleData logger: cosa sono e come sceglierli?
    Next articleScopri le soluzioni Ellab per gli studi di distribuzione e penetrazione del calore!