mangimi

Per assicurare la qualità e per determinare la durata dei mangimi animali è importante monitorare l’umidità nelle diverse fasi della produzione.  Poiché il contenuto d’acqua nelle materie prime è estremamente variabile, la misurazione in linea è necessaria per ottimizzare efficienza e controllo qualità. Monitorare l’umidità nelle materie prime, controllare l’aggiunta d’acqua durante la fase di miscela e infine controllare l’umidità del mangime pellettizzato non solo garantisce una qualità costante del prodotto finale, ma consente di ottenere significativi risparmi nel processo produttivo. Conoscere il tasso di umidità del materiale consente inoltre di calcolare accuratamente il tempo di essiccazione e quindi di ridurre potenzialmente i costi energetici.


Contattaci

I nostri tecnici ti daranno informazioni dettagliate.










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.



    Previous articleIl misuratore di pressione con funzione datalogger GMH 5150
    Next articleTutto pronto per il 59° Simposio AFI