precisione

Oggi i laboratori di taratura sono più regolamentati e controllati che mai rispetto al passato e la precisione è un requisito fondamentale. Una delle cause di fallimento nel processo di accreditamento è proprio quella di non avere la precisione adeguata nel monitoraggio dei parametri ambientali. La regola normalmente adottata nel settore è quella di un sistema di monitoraggio almeno 4 volte più preciso del requisito minimo richiesto dal processo.

In altre parole, un laboratorio con precisione +/-1°C necessita di un sistema di monitoraggio con una precisione minima di +/-0,25°C.
I dataloggers utilizzati in una soluzione completa di monitoraggio offrono una precisione di gran lunga migliore dei registratori meccanici a carta. In primo luogo, i data logger non si basano sul movimento di alcuna parte in quanto sono totalmente basati su microprocessori e sensori elettronici. Al contrario, i registratori a carta e i termoigrografi introducono errori utilizzando bracci elettromeccanici con pennini e carta.
I datalogger inoltre eliminano gli errori tipici associati ai registratori a carta. La carta dei registratori a diagramma limita la precisione in quanto la precisione della lettura è limitata alla graduazione della carta diagrammata. Un altro fattore da considerare è legato al restringimento ed allargamento tipico della carta.

I datalogger Veriteq garantiscono una precisione di +/-0,10°C: richiedi informazioni sul prodotto scrivendo a info@faslab.it!

Contattaci

I nostri tecnici ti daranno informazioni dettagliate.










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.



    Previous articleGMH 3750, il nuovo termometro digitale con datalogger integrato di GHM Greisinger
    Next articleUn po’ di storia…Le origini della Metrologia